Invecchiamento Cerebrale ad Abbiategrasso

Lo Studio “InveCe.Ab” (Invecchiamento Cerebrale ad Abbiategrasso),  è uno studio longitudinale di popolazione sulle malattie dell’invecchiamento cerebrale che prevede di valutare e seguire nel tempo le condizioni fisiche e cognitive di tutti i residenti di Abbiategrasso nati tra il 1935 e il 1939, circa  1.700 persone.

2010 – Screening della popolazione

Valutazione delle variabili socio-ambientali, cliniche e neuropsicologiche della popolazione oggetto dello studio. Lo screening iniziato alla metà di novembre 2009, si è concluso nel gennaio 2011.

Ha previsto per ciascun partecipante due appuntamenti presso la Fondazione o in caso di necessità al domicilio. Hanno partecipato 1.321 persone pari a  80,2% delle persone reclutabili.

2011  –  Allena-mente

Studio randomizzato controllato  per valutare gli effetti di Gruppi di stimolazione cognitiva  e di educazione sanitaria, assegnati casualmente,  per circa 180 persone estratte dalla popolazione valutata. I gruppi sono partiti a febbraio 2011 e terminati alla fine del 2011.

2012 – Fase 3: Prima rivalutazione intermedia della popolazione

Il 6 febbraio 2012  è iniziata la Fase di follow up con un nuovo screening  delle funzioni cognitive delle persone che hanno partecipato alla prima fase e rilevazione degli eventi clinici intercorsi e analisi di incidenza e dei fattori di rischio e protezione. il follow up si è concluso il 28 febbraio 2013. Hanno partecipato 1.113 persone pari al 85,5% della popolazione complessiva, 90 % delle persone reclutabili.

2013 – Fase 4:  valutazione dei dati raccolti e studio sui famigliari care givers

E’ stata programmato uno studio sul carico assistenziale e famigliare su un gruppo selezionato di  famigliari dei partecipanti alla ricerca, tramite interviste condotte dai componenti della equipe del centro. Questa raccolta di informazioni si è conclusa fra la fine di Aprile e l’inizio di maggio 2013.

Analisi biologico genetiche: sui campioni di sangue raccolti si procederà alla tipizzazione di eventuali ulteriori  fattori genetici e si potranno confrontare una serie di parametri biologici  con i dati del primo screening  e del follow up.

Elaborazione dei dati: Si procederà nuovamente all’elaborazione della nuova ampia massa di dati raccolti con il secondo screening ma soprattutto si avvierà l’analisi di ciò che si può  ricavare  dal confronto fra la valutazione iniziale e il follow up a due anni: dalla incidenza delle patologie all’isolamento dei possibili fattori di rischio o di protezione a breve termine.

Elaborazione dei dati dello studio sui care givers.

2014 – Fase 5: Rivalutazione finale della popolazione

Seconda  fase di follow up con un nuovo screening di valutazione (il terzo, quindi) sull’andamento delle funzioni cognitive a distanza di 4 anni sempre con l’utilizzo degli stessi strumenti. Sono stati reclutati 1010  partecipanti, un’adesione  % delle persone che hanno partecipato al primo screening.

2015 – Fase 6: Conclusione ricerca

Per tutto il 2015 si è proceduto  all’elaborazione finale dei dati e alla stesura del rapporto di ricerca e degli articoli scientifici che si possono avvalere dei dati complessivi della ricerca.

Materiali:

Volantino informativo 1° screening


LO STUDIO E’ INIZIATO A NOVEMBRE 2009

LA PRIMA FASE DI SCREENING DELLA POPOLAZIONE E’ TERMINATA ALLA FINE DEL 2010 

IL SECONDO SCREENING INIZIATO IL 6 FEBBRAIO 2012 E’ TERMINATO IL 28 FEBBRAIO 2013.

IL TERZO SCREENING è INIZIATO  IL 19 FEBBRAIO 2014 E TERMINATO A FINE DI NOVEMBRE 2014.

The InveCe.Ab (Brain Ageing in Abbiategrasso) Study

“InveCe.Ab” (Invecchiamento Cerebrale ad Abbiategrasso) is a longitudinal, population-based study of disorders of brain ageing involving the assessment and long-term monitoring of the physical conditions and cognitive status. The target population comprises all Abbiategrasso residents born between 1935 and 1939 – a reference sample, according to Population Register data, of around 1,700 people.

2010 –  Baseline population assessment

This phase consisted of a complete socioenvironmental, clinical and neuropsychological assessment of the population under study.It began in mid-November 2009 and ended in January 2011.

In this phase of the study two appointments per participant were scheduled at the Foundation (or at home if necessary). A total of 1,321 people agreed to take part (77% of the reference sample, 80.2% of the members of the reference sample who could actually be recruited).

2011- Allena-Mente  Study

The Allena-Mente study is a randomised controlled trial comparing the efficacy of two group therapy approaches: cognitive stimulation sessions vs lifestyle education sessions. Around 180 people extracted from the study population were randomly allocated to the two treatment interventions. These lasted from February 2011 to the end of 2011.

2012 –  First (intermediate) follow-up of the population

The first follow-up phase began on February 6, 2012 and consisted of a second multidimensional assessment of the individuals who had taken part in phase 1; any clinical events that had occurred since the first assessment were recorded. This phase also included an analysis of the incidence of dementia and mild cognitive impairment and an analysis of risk and protective factors. Phase 2 ended on February 28, 2013. A total of 1,113 people took part in this phase, corresponding to 84.25% of the baseline population and 90% of its members who could be recruited.

2013 –  Assessment of the data collected and a study of family caregivers

For the purpose of conducting a study of family caregiver burden, a group of relatives of individuals participating in the study was selected. These relatives were interviewed by members of the Foundation’s team. This data collection phase lasted until the end of April 2013.

Molecular/genetic testing: blood samples collected from the participants were used for testing some new genetic factors and to analyse a series of biological parameters, comparing them with the data from the baseline and first follow-up assessments.

Data processing: The mass of data collected during the second assessment was processed but in particular the researchers began to see what could be deduced from the comparison between the baseline and the two-year follow-up data in terms of, for example, the incidence of the different disorders and the identification of possible short-term risk or protective factors.

The data from the study of family caregivers were processed.

2014 –  Second (final) follow-up of the population

In this second follow-up phase, provision was made for a further multidisciplinary assessment. Scheduled at an interval of four years from the first, this was the third such assessment and it was performed using the same instruments used in the previous ones. A total of 1,o14 people took part in this phase, corresponding to 85.7 % of the  members who could be recruited.

2015 – End of the research study

The whole of 2015 was devoted to the final data processing and the writing of the research report and of scientific papers based on the data generated by the study.


THE STUDY BEGAN IN NOVEMBER 2009

THE FIRST POPULATION ASSESSMENT PHASE WAS COMPLETED IN JANUARY 2011

THE SECOND ASSESSMENT BEGAN ON FEBRUARY 6, 2012 AND ENDED ON FEBRUARY 28, 2013.

THE THIRD ASSESSMENT WILL BEGIN ON FEBRUARY 19, 2014 AND  WAS COMPLETED ON NOVEMBER 2014.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *